universitas rerum . giuseppe turri collezionista e bibliofilo

Condividi:
26
Feb

universitas rerum
giuseppe turri collezionista e bibliofilo

a cura di Nicola Raimondi e Chiara Panizzi
con la collaborazione di Maurizio Festanti

Biblioteca Panizzi . Sala mostre (piano terra)

sabato 23 marzo . ore 16.30
visita guidata alla mostra con i curatori

Con il testamento del 28 aprile 1870, Giuseppe Turri (Reggio Emilia 1802-1879) legava alla
municipalità reggiana la sua vasta raccolta di manoscritti, incunaboli, volumi antichi, opuscoli, fogli volanti e incisioni, che confluirono, dopo la sua morte, nelle raccolte delle Biblioteca.
Oggi, attraverso l’esposizione di materiali, conservati in Biblioteca Panizzi e provenienti esclusivamente dal Fondo Turri, la gran parte mai visti prima, si tenta di disegnare non tanto la personalità dell’uomo, del politico, del cattolico, quanto di restituire la figura di Turri bibliofilo raffinato e collezionista curioso, selettivo e al tempo stesso accumulatore.
Documenti poveri che dialogano con volumi sontuosi, così come è stata poliedrica, dicotomica e multiforme la figura di questo protagonista della Reggio di pieno Ottocento.

da lunedì a sabato ore 9.00-19.00

Tag: mostra
Condividi: