ORIZZONTI DEL CORPO Arte/Danza/Realtà virtuale

Condividi:
Concluso
18
Dic

In ottemperanza al decreto legge del 23/7/21, n. 105 dal 6 agosto 2021 sarà possibile partecipare agli eventi SOLO SE MUNITI DI GREEN PASS.

Un incontro innovativo tra danza e arti visive, affiancando opere d’arte e performance, nato dalla collaborazione tra Fondazione Palazzo Magnani e Fondazione Nazionale della Danza – Aterballetto

La mostra unisce arti visive, performative e tecnologia in un continuo scambio: l’arte, con le opere di tredici artisti contemporanei; la danza, con sei MicroDanzeideate da cinque coreografi internazionali e la tecnologia, con strumenti virtuali e immersivi che consentiranno ai visitatori di continuare ad assistere alle performance –messe in scena dal vivo solo nelle giornate di apertura e di chiusura– per tutta la durata della mostra, permettendo loro di incontrare sia la fisicità dei danzatori che la materia dell’arte in un modo del tutto inedito e innescando una nuova relazione con lo spazio.

Il percorso espositivo, a cura di Marina Dacci, si sviluppa in otto sale dello storico Palazzo da Mosto mettendo in connessione installazioni danzate con una trentina di opere d’arte contemporanea dei tredici artisti invitati: Leonardo Anker Vandal, Bianco-Valente, Fabrizio Cotognini, Antonio Fiorentino, Silvia Giambrone, Gianluca Malgeri, Matteo Montani, Mustafa Sabbagh, Vincenzo Schillaci, Namsal Siedlecki, Sissi e Giovanni Termini.
Le loro opere, per vocazione e assonanze, creano un dialogo aperto con le sei MicroDanze dei cinque coreografi: Saul Daniele Ardillo, Ina Lesnanowski, Philippe Kratz, Angelin Preljocai, Diego Tortelli. Si tratta di performance di pochi minuti, per uno o due, tre interpreti, ideate dal direttore generale e della programmazione della Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto, Gigi Cristoforetti.

Oltre alle giornate di esecuzione live dei danzatori, il progetto si arricchisce ulteriormente, per alcune performances, con la fruizione virtuale immersiva grazie alla tecnologia Oculus che sovverte completamente la percezione prossemica tra spettatore e danzatori.

Maggiori dettagli sulla mostra

Info

La mostra è promossa da Fondazione Palazzo Magnani e Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto, con la partecipazione di Comune di Reggio Emilia e Provincia di Reggio Emilia nell’ambito di Reggio per Emilia 20/21, con il contributo di Regione Emilia-RomagnaFondazione Manodori, in collaborazione con Destinazione Turistica Emilia e con il sostegno di BPER e Coopservice.

Esposizione a cura di Marina Dacci
MicroDanze è un progetto di Gigi Cristoforetti
Una produzione FONDAZIONE NAZIONALE DELLA DANZA/ATERBALLETTO
coproduzione FONDAZIONE PALAZZO MAGNANI
nell’ambito di AN IDEAL CITY, progetto di arte pubblica in partnership con LES HALLES DE SCHAERBEEK – BRUXELLES e GREEK NATIONAL OPERA – ATENE, cofinanziato dal programma CREATIVE EUROPE dell’Unione Europea
VR EXPERIENCE
Technological development and user experience design RE:LAB
Video production & editing RIOT STUDIO (LAPEJ)
con il sostegno di MINISTERO DELLA CULTURA / PROGETTI SPECIALI 2021 e AGO MODENA FABBRICHE CULTURALI

A cura di: Fondazione Palazzo Magnani
Condividi: