Notte Europea dei Musei 2019 – Musei come hub culturali

Condividi:
Concluso
18
Mag

Notte Europea dei Musei 2019

Musei come hub culturali: il futuro della tradizione

I Musei Civici di Reggio Emilia aderiscono alla “Notte Europea dei Musei” e propongono un programma di iniziative ispirato al tema lanciato da ICOM per l’anno 2019 “Musei come hub culturali: il futuro della tradizione”

Programma

Apertura straordinaria di Palazzo dei Musei, Galleria Parmeggiani, Museo del Tricolore, Museo della Ghiara
ore 21.00
*
Apertura straordinaria ad ingresso gratuito della mostra “Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri” – (ore 21-24)

PALAZZO DEI MUSEI

dalle 21.00 C-Lab
Botanica – Installazione di Cardo
ore 22.00
Performance musicale di Lorenzo Valdesalici

ore 23.00
Chiostro dei Marmi romani
Mort Garson’s “Mother Earth Plantasia” (1976)
warm earth music for plants…and the people who love them

Esecutori di Metallo su Carta

Enrico Gabrielli, sintetizzatore
Sebastiano De Gennaro, sintetizzatore
Damiano Afrifa, sintetizzatore
Luisa Santacesaria, sintetizzatore

Alessandro Grazian, voce recitante
Andrew Quinn, sound reacting visual

Esecutori di Metallo su Carta, ensemble emanazione della collana discografica su abbonamento 19’40’’
L’ensemble formato nel 2014 da Enrico Gabrielli e Sebastiano de Gennaro è composto da musicisti di provenienze culturali estremamente differenti, uniti nel tentativo di dipanare alcuni interrogativi sul rapporto tra il linguaggio della musica contemporanea erudita ed il linguaggio della musica contemporanea incolta, il metal, il noise e l’avant-garde. Da diversi anni De Gennaro e Gabrielli (alias Der Maurer) svolgono in maniera anticonvenzionale un’indagine sulla musica colta contemporanea, sulle sue possibili contaminazioni e sulla sua inevitabile diffusione al di fuori degli ambienti accademici.
Nei loro concerti le partiture a volte vengono eseguite con dovizia di particolari e altre volte subiscono un intervento di “iper-interpretazione”: ciò è dovuto a un rapporto sensibile con il contesto sociale in cui avviene la performance.
Lo studio del contesto e delle modalità di approccio unita all’esperienza acquisita negli anni in luoghi ricreativi, come club o locali pubblici, sono i fondamenti del loro lavoro. E’ un ensemble specializzato nell’approccio “altro” rispetto alla vecchia contrapposizione antica tra il colto e l’in-colto e sono disponibili per lavori di arrangiamento, di rielaborazione o di esecuzione su disco o dal vivo su forma canzone o forme aperte nell’ambito della popular music. In programma per l’ensemble è affrontare anche brani di repertorio storico del ‘900 e del repertorio contemporaneo. La formazione di Esecutori di Metallo su Carta ha esordito nella primavera 2014 per eseguire trascrizioni di brani tratti dal repertorio di band strumentali italiane di area alternativa e metal-math-rock. Esecutori di Metallo su Carta ha collaborato, in forma ridotta o ampliata, alla realizzazione di alcune opere discografiche di artisti di popular music, eseguendo arrangiamenti scritti su carta che tentino di rompere gli schemi del semplicismo arrangiativo nelle prassi produttive discografiche e concertistiche degli ultimi venti anni.

MUSEO DELLA GHIARA

ore 21.00 e 22.00
Visite guidate al Museo a cura di Elisa Bellesia e Lucia Gramoli, in occasione della mostra Quattrocento anni a ritroso a cura di Zeno Davoli.

Info

Tutte le iniziative sono ad ingresso gratuito e senza obbligo di prenotazione
Info: 0522 456477 - 456816 - musei@comune.re.it

Musei Civici
Via Spallanzani, 1
42121 Reggio Emilia

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2
0522 456816 Musei Civici, Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1

musei@comune.re.it

www.musei.re.it

A cura di: Musei Civici
Condividi: