Mostra/ Luca Manfredi – Wunderkammer. Le stanze delle meraviglie

Condividi:
19
Giu

Nella splendida cornice di Palazzo dei Musei si è tenuto il terzo appuntamento di Incontri! Arte e persone, progetto di Reggio Emilia Città senza Barriere – “B. Diritto alla bellezza” che ha visto protagonisti il fotografo Luca Manfredi e sei persone con fragilità, insieme allo staff dei Musei Civici e diversi professionisti nel campo dell’educazione e dell’arte.
In un confronto costante con le collezioni e attraverso un fare laboratoriale i protagonisti insieme a Luca Manfredi hanno ideato sei stanze delle meraviglie frutto di fantasie e desideri. Una grande scatola di legno, nuova stanza del museo, ha accolto i diversi set fotografici immortalati in sei grandi scatti fotografici che campeggiano sulle pareti bianche.
L’ultimo piano di Palazzo dei Musei, trasformato in una grande macchina di parole, immagini, desideri e suggestioni, è diventato così un nuovo straordinario laboratorio di comunità.

La mostra fa parte di Fotografia Europea 2021

La mostra è stata realizzata con la partecipazione di Edoardo Bigi, Davide Canevari, Tania Fiaccadori, Marco Messina, Sara Panciroli, Franco Privitello.
Promossa da Comune di Reggio Emilia/Progetto Città senza Barriere, Consorzio Oscar Romero, Farmacie Comunali Riunite

Ingresso gratuito a numero contingentato senza obbligo di prenotazione nel rispetto del DL 65 del 18/05/21 art. 11

Per informazioni: telefonare al numero 0522 456816 (martedì, mercoledì, venerdì e sabato, domenica dalle ore 10 alle 18).

—-

Evento speciale
sabato 19 e domenica 20 giugno
Palazzo dei Musei
ore 15.00 – 18.00
Wunderkammer. La tua stanza delle meraviglie
set fotografici d’autore
con Luca Manfredi e Edoardo Bigi, Davide Canevari, Tania Fiaccadori, Marco Messina, Sara Panciroli, Franco Privitello
Per chi visita la mostra sarà possibile scattare e stampare una fotografia sul set creato appositamente e conservare un ricordo d’autore della visita.

—-

Note Biografiche
Luca Manfredi nasce a Grosseto e cresce nella comunità di Nomadelfia fondata da don Zeno Saltini.
Proprio in questo ambiente, sensibile nel documentare e archiviare attraverso fotografie e documentari la sua storia, Manfredi inizia a familiarizzare con le varie tecniche sia fotografiche sia cinematografiche.
All’età di 18 anni comincia a lavorare come assistente accanto a suo fratello adottivo Beppe Lopetrone, fotografo di moda, e collabora con Aldo Fallai, Bob Krieger, Klaus Wickrath.
Inizia i suoi primi reportage dedicandosi a nuclei comunitari, come i Gipsies di Saintes-Maries-de-la-Mer e i Travellers Irlandesi nel nord dell’Inghilterra e a Dublino.
Grazie a varie testate, come Hachette Rusconi, Rizzoli e Conde’Nast, torna a dedicarsi alla moda firmando diverse campagne pubblicitarie e accompagnando, in qualità di creativo, diverse aziende nel loro percorso di crescita.

Info

Ingresso libero a numero contingentato
Per informazioni: www.musei.re.it o telefonare al numero 0522/456816 negli orari di apertura di Palazzo dei Musei

---------

Musei Civici
Via Spallanzani, 1
42121 Reggio Emilia

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2
0522 456816 Musei Civici, Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1
musei@comune.re.it
www.musei.re.it

A cura di: Musei Civici
Condividi: