La codifica inconscia e cosciente dello spazio

Condividi:
Concluso
11
Feb

L’altro da sé con cui interagire. Una prospettiva neuroscientifica

Prof. Stefano Rozzi, Ricercatore presso la sezione di Neuroscienze del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Parma. Membro del gruppo di ricerca del Prof. Giacomo Rizzolatti, scopritore dei “neuroni specchio”.

Il relatore illustrerà, con un approccio scientifico-divulgativo, alcune delle più recenti acquisizioni nel complesso campo delle neuroscienze. Alcuni dei circuiti nervosi coinvolti nella programmazione delle azioni si sono rivelati cruciali per permettere di convertire le caratteristiche morfologiche e spaziali degli oggetti in azioni efficaci per raggiungerli ed afferrarli. Questo potrebbe essere alla base della percezione dello spazio e della costituzione stessa del senso di sé.

Info

Ingresso libero.

Inventori di strade

Con il patrocinio del Comune di Sant'Ilario d'Enza.
Unità pastorale S.Ilario-Calerno

Condividi: