Interrogatorio a Yuval Avital

Condividi:
Concluso
24
Nov

Giovedì 24 novembre alle ore 18 presso il Palazzo dei Musei l’artista Yuval Avital sarà interrogato dai curatori delle due mostre reggiane Marina Dacci e Alessandro Gazzotti e dai curatori delle collezioni dei Musei Civici di Reggio Emilia Georgia Cantoni, Silvia Chicchi, Maria Montanari e Giada Pellegrini per svelare la poetica e le suggestioni che hanno sostanziato il progetto, tuttora in corso, del “Bestiario della terra” per il Reggio Parma Festival, di cui le mostre Anatomie Squisite a Palazzo dei Musei e Membrane ai Chiostri di San Pietro sono state l’inizio e la fine del percorso espositivo.
Le due mostre sono parte del programma Identità inquieta.

Anche il pubblico potrà fare domande all’artista, in un’indagine a 360 gradi sulla grande “monografia corale” concepita da Avital che si concluderà il 10 e 11 dicembre con il Mostrario parte III presso il teatro Valli di Reggio Emilia.

Il Palazzo dei Musei sarà aperto con orario festivo dalle ore 10.00 fino alle ore 20.00 e sarà possibile visitare la mostra Anatomie Squisite“.

Yuval Avital
Nato a Gerusalemme nel 1977 e residente a Milano, l’artista multimediale e compositore Yuval Avital sviluppa le sue opere in una varietà di spazi, tra luoghi pubblici, siti archeologici industriali, teatri e musei, sfidando le tradizionali categorie delle arti.
La pratica di Yuval Avital è di natura poliedrica, multimediale e multidisciplinare. La sua ricerca coinvolge linguaggi artistici eterogenei che spaziano dalla scrittura di partiture musicali alla pittura, dal suono alle installazioni complesse, passando per performance, video-art, fotografia, sculture sonore e nuove tecnologie.
Quando l’artista si focalizza su un’indagine d’arte collocata in un territorio specifico, nasce spesso un affresco di creazioni che creano un doppio percorso: il primo legato al processo e alle connessioni con la popolazione del luogo – parte dove l’esperienza corale, comunitaria non è meno importante del prodotto artistico finale – il secondo riguarda invece la restituzione, che vuole consegnare al pubblico un’emozione nell’hic et nunc, ma anche lasciare qualcosa che rimanga nel tempo: un segno, una memoria, una nuova chiave di lettura, integrate nel patrimonio della terra che l’ha accolto.

Il bestiario della terra   

9 giugno – 27 novembre | Anatomie squisite
In dialogo con la Collezione Spallanzani
Mostra monografica partecipativa a cura di Alessandro Gazzotti
Dove: Palazzo dei Musei, Reggio Emilia

9 giugno – 9 ottobre | Il Canto dello Zooforo
Installazione icono-sonora
Dove: Casa del Suono, Parma

1° luglio | Murale “Cadavre Exquis di Yuval Avital
Esecuzione di Simone Ferrarini
Dove: Magazzino Farmacie Comunali Riunite, Reggio Emilia

7 luglio – 18 settembre | Lessico Animale. Prologo
Mostra a cura di Cristiano Leone
Dove: APE Parma Museo, Parma

10 settembre – 23 ottobre | Persona
Mostra monografica a cura di Chiara Canali e Camilla Mineo
Promosso da Parma 360 in collaborazione con Reggio Parma Festival
Dove: Palazzo Marchi, Parma

1° ottobre – 13 novembre | Membrane
Mostra monografica a cura di Marina Dacci
Dove: Chiostri di San Pietro, Reggio Emilia

18 – 20 novembre | Mostrario. Parte I
Dove: Teatro Regio, Parma

2 – 4 dicembre | Mostrario. Parte II
Dove: Teatro Due, Parma

10 – 11 dicembre | Mostrario. Parte III
Dove: Teatro Valli e Teatro Ariosto, Reggio Emilia

Info

Ingresso gratuito

Musei Civici
Via Spallanzani, 1
42121 Reggio Emilia

0522 456477 Musei Civici – uffici, via Palazzolo, 2
0522 456816 Musei Civici, Palazzo dei Musei, via Spallanzani, 1
musei@comune.re.it
www.musei.re.it

A cura di: Musei Civici
Condividi: