Il Ritmo della Terra 2018

Condividi:
17
Nov

Un racconto a percussione per ascoltare i suoni e i silenzi del mondo, dedicata quest’anno al tema: “Africa Nera, la Grande Madre”. 108 strumenti provenienti da oltre trenta paesi africani che porteranno a Reggio Emilia culture e suoni del passato e del presente. Il progetto, promosso dal Museolaboratorio Quale Percussione? di Luciano Bosi e dalla Biblioteca GiulioTurchetti – Istituto regionale per i ciechi “G. Garibaldi” – , patrocinato da Comune di Reggio Emilia e Reggio Emilia Città senza barriere, sarà fruibile dal 4 al 23 novembre con una serie di visite guidate e workshop dedicati ad adulti e bambini.

Luciano Bosi condurrà il pubblico lungo un percorso fatto di parole e suoni narranti, nel quale la voce degli strumenti a percussione si alternerà al racconto della storia dei popoli, guidando i visitatori in un altrove ricco di suggestioni.

Luciano Bosi è, percussionista, organologo, etnomusicologo e didatta. Improvvisatore formale che organizza suoni e silenzi narranti a geometria e geografia variabile. Possiede una raccolta di oltre 3.000 strumenti a percussione provenienti da tutto il mondo conservati presso il Museolaboratorio Quale Percussione? di Modena. Da oltre trent’anni utilizza il suono della percussione e il linguaggio della musica per raccontare le storie dei popoli e delle culture del mondo.

Il percorso completo sarà fruibile per le scuole di ogni ordine e grado su appuntamento, da lunedì 5 a venerdì 23 novembre.

Per il pubblico, le visite guidate si terranno domenica 11 e sabato 17 novembre, mentre i laboratori/workshop si terranno nei pomeriggi del mercoledì e venerdì per tutta la durata dell’iniziativa.
Tutti gli eventi sono fruibili su prenotazione, per un massimo di 25 partecipanti per turno.

A conclusione dell’iniziativa, in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, venerdì 23 novembre alle ore 18.30, è previsto un concerto delle “Glorious Singer Ensemble”, un coro tutto al femminile composto da 15 donne di origine nigeriana residenti a Reggio Emilia.

Info

Organizzato da:
Biblioteca Turchetti - Istituto Regionale per i ciechi “G. Garibaldi,  con il patrocinio del Comune di Reggio Emilia e Reggio Emilia Città senza barriere

Per informazioni sugli orari ed iscrizioni alle visite e ai laboratori/workshop è possibile contattare Paola Terranova, tel. 0522.439305 (interno 3), oppure scrivere a: biblioteca@istitutociechigaribaldi.it

Condividi: