Giornate della Laicità 2021 – La scimmia nuda natura è Cultura

Condividi:

Festival del Pensiero critico con incontri,dibattiti e spettacoli

La dodicesima edizione delle Giornate della laicità si svolgerà nel rispetto e nei limiti delle normative vigenti in materia di prevenzione e contenimento della pandemia da Covid-19. Il programma degli incontri e degli eventi potrà subire variazioni in funzione dell’evolversi delle normative.

9 Giugno – Anteprima – inaugurazione delle Giornate della Laicità

Ore 19.00
Chiostri di San Domenico – Chiostro di Morris (in caso di maltempo nella Sala delle Carrozze)
Concerto degli allievi dell’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti “Achille Peri – Claudio Merulo”

Programma in corso di definizione
Ingresso gratuito esclusivamente su prenotazione online, limitato ai posti disponibili e in ottemperanza alle norme anti-pandemia
La prenotazione dovrà necessariamente essere corredata dall’accettazione delle misure anticontagio.
Si raccomanda di arrivare con anticipo per espletare le procedure vigenti in materia di anti Covid 19.

Prenotazione posti e informazioni: portineriaperi@comune.re.it  – 0522 456771

Per rimanere aggiornati consultate il sito – Giornate della Laicità – Programma 2021.

Relatori e relatrici 2021

La nostra “natura” è quella di essere animali culturali, scarsamente determinati dagli istinti. Contrapporre natura e cultura, naturale e artificiale, è dunque insensato. Tutto ciò che l’essere umano produce – nel bene e nel male – è frutto della sua “natura” di Homo sapiens. E cultura significa libertà. Essere animali culturali significa essere (almeno in potenza) soggetti autonomi, non determinati dagli istinti ma neanche da quella sorta di “seconda natura” che a volte ci cuciamo addosso: l’imprinting culturale e tradizionale del contesto in cui ci capita di nascere.

La scimmia nuda quale noi siamo, armata solo del proprio intelletto, si trova di fronte ai problemi del nostro tempo: i cambiamenti climatici, la gestione del fine vita, le società complesse, le crescenti diseguaglianze, i diritti civili, le pandemie. Senza un dio a cui delegare responsabilità e da cui pretendere salvezze, sta a noi uscire dallo stato di minorità e assumerci la responsabilità delle nostre scelte. Una sfida importante. Una sfida entusiasmante.

Maggiori dettagli e informazioni sul Festival

Info

Incontri a prenotazione obbligatoria
Informazioni e prenotazioni posti

Evento realizzato con il contributo del Comune di Reggio Emilia nell'ambito del bando Cultura #RE20/21 La cultura non starà al suo posto.
L'evento fa parte del programma di Reggio per Emilia 2020/2021.

Organizzato da:
Associazione Iniziativa Laica in collaborazione con Arci Reggio Emilia, Con il contributo di Regione Emilia Romagna, Calimero, Comune di Reggio Emilia RE/20, CoopService, Fondazione Reggio Tricolore, CGIL Reggio Emilia, Generali - Agenzia di Reggio Emilia e Montanari&Gruzza. Mediapartner MicroMega e Left.

Immagine coordinata: Foletti&Petrillo Design.
Il bookshop sarà gestito dalla libreria “Librerie.coop All’Arco”.

 

Condividi: