Festival itinerante delle leccornìe spontanee

Condividi:
29
Apr

Alla riscoperta dei prati commestibili e sostenibili

Programma

Venerdì 12 aprile

ore 15.00: anteprima “Riconoscimento di erbe selvatiche, piccola mappatura di un cortile” a cura di Maria Sonia Baldoni. Dialogo con l’esperta e realizzazione di un pannello con le erbe raccolte. Ritrovo presso Casa delle Erbe e di paglia di Canossa. Prenotazione obbligatoria al numero: 347/8511957

ore 20.30: “Riscopriamo le erbe spontanee per riscoprire un territorio. Prospettive sostenibili”. Sala Consiliare di Ciano d’Enza (Canossa), piazza G. Matteotti, 28.
Interventi di:
Progetto Casa Yana di Bologna
Carlo Signorini, erborista e scrittore: “Conoscere le piante della salute”;
William Morelli, esperto raccoglitore: “Utilizzo e conoscenza delle erbe spontanee nella storia dell’uomo”;
Progetto “crescere in fattoria”, testimonianza dell’incontro dei bambini del progetto con Carlo Signorini.
Maria Sonia Baldoni: “Rete casa delle Erbe”

Sabato 13 aprile

Ore 10.00-13.00: “Riconoscimento delle erbe medicinali e per l’alimentazione” con Carlo Signorini, ritrovo presso la Casa di Paglia, località Castello di Canossa, 8. Si percorrerà un tratto del Sentiero Matilde fino al borgo di Cavandola. Arrivo alla fonte di Branciana con assaggio di acque aromatizzate; sosta a Villa Marconi per assaggio di Tisane, a cura della Compagnia della Mandragora che spiegherà gli utilizzi delle erbe spontanee in cucina e come fonte di cura nel Medioevo, avvalendosi di tre bachi didattici (cucina, speziale e cerusico). Verranno fatte assaggiare anche delle pietanze preparate con erbe spontanee e secondo ricettari medievali. Percorso facile. Dislivello di 150m.  Prenotazione obbligatoria al numero: 388/7592503

ore 10.00-17.00: Laboratorio di arteterapia in collaborazione con Textile Antropology. “Costruzione di un erbario e stampa di erbe con la tecnica Ecoprinting su tessuto e su carta”, a cura di Evelina Marconi. Dal riconoscimento alla raccolta delle piante fino alla migrazione dei loro pigmenti sulla seta e sulla cellulosa, alla classificazione e la trascrittura dei nomi e loro messa in carta con semplici tecniche di impaginazione e di cartotecnica. Prenotazione obbligatoria al numero: 347/8511957

Domenica 14 aprile

ore 9.30-13.30: ritrovo presso Parco Giochi di Rossena. “Alla riscoperta delle erbe spontanee commestibili” con Giuseppe Binda, facile passeggiata intorno al castello di Rossena e raccolta di erbe spontanee. Prenotazione obbligatoria al numero: 328/0739304

ore 15.00-17.30: ritrovo a Canossa (davanti alla Caffetteria Bacio di Matilde), “Piante tra tradizione e storia” passeggiata tra i calanchi con riconoscimento di erbe spontanee tipiche, con William Morelli. Prenotazione obbligatoria al numero: 347/8511957

ore 15.30: laboratorio per bambini “I biscotti della primavera”, a cura di Giuseppe Binda.  Prenotazione obbligatoria al numero: 347/8511957

ore 17.30-19.30: “Conoscere le piante in modo creativo utilizzando la parte destra del cervello.” Laboratorio esperienziale a cura di Mara Zeni (artista, naturopata e raccoglitrice) e “Ogni pianta è un messaggio” con Carlo Signorini. Esistono infiniti modi per approcciarsi al mondo delle piante e il disegno è uno di questi. Durante questo incontro impareremo ad osservare le piante in maniera differente da come siamo abituati a fare, stimolando le funzioni percettive e visive riconducibili all’emisfero destro del nostro cervello andando quindi a distrarre la nostra mente da funzioni naturali e scontate legate alla parte analitica e razionale (emisfero sinistro). Non è importante avere grandi abilità manuali, poiché imparando a vedere nel modo giusto tutti possono acquisire questa capacità. In conclusione, scopriremo il significato delle piante da noi scelte. Il materiale (matita, fogli e tavolette) verrà fornito in loco prima di iniziare.

Lunedì 29 aprile

Ristorante Cà Matilde, via della Polita,14 – Rubbianino di Quattro Castella, Reggio Emilia
ore 18.30: incontro con William Morelli e lo Chef stellato Andrea Incerti Vezzani “Utilizzo delle erbe spontanee in cucina”. Prenotazione obbligatoria al numero: 347/4717747

Info

L'evento su facebook

Tutte le uscite verranno fatte anche in caso di pioggia.

Possibilità di pranzare sabato e domenica con menù a tema, presso agriturismo Ca' del Ciuco, Case Martini-Val Campola. Su prenotazione al numero: 329/1575914

Organizzato dal “Progetto Cooperativa di Comunità di Canossa” con il patrocinio del Comune di Canossa,
in collaborazione con l'Associazione Terre di Canossa, Agriturismo “Cà del Ciuco”, B&B “Villa Marconi”, Casa delle Erbe (Casa di paglia di Canossa), Centro Turistico “Andare a Canossa”, Compagnia della Mandragora e Ristorante “Cà Matilde”

Con il coinvolgimento dei siti di interesse comunitario di Canossa, Rossena e Val Campola.

Collaborano:
Rete Casa delle Erbe, rappresentanti (Progetto Casa Yana di Bologna)
Carlo Signorini (erborista, scrittore)
Giuseppe Binda (esperto conoscitore e raccoglitore)
William Morelli (esperto conoscitore e raccoglitore)
Maria Sonia Baldoni (esperta conoscitrice e raccoglitrice di erbe spontanee)
Mara Zeni (artista, naturopata e raccoglitrice)

Condividi: