Comunicazione pubblica e città digitale

Condividi:
Concluso
22
Giu

Una rivoluzione è quella in corso nel mondo della pubblica amministrazione italiana e nel rapporto tra enti, aziende pubbliche e cittadini. Una rivoluzione portata da internet e dai social network e dal radicale cambiamento che sta vivendo la figura del comunicatore pubblico, anche in relazione ai cambiamenti di fruizione e informazione delle comunità locali: a che punto siamo? Le persone sono veramente consapevoli della trasformazione digitale in atto?

Programma:

  • Ore 9.00 accredito partecipanti
  • Ore 9.30 saluti Luca Vecchi, Sindaco di Reggio Emilia
    Introduce e modera Francesco Di Costanzo, Presidente nazionale associazione #PAsocial
  • Ore 10.30 Comunicare la P.A.: il giornalista pubblico e il Social Media Manager Filippo Sensi*, Portavoce e Capo Ufficio Stampa PdC Matteo Renzi e Paolo Gentiloni
    Luisa Gabbi, giornalista con esperienza in PA locale e nazionale, già portavoce dell’ex Ministro Graziano Delrio
    Francesco Nicodemo, Responsabile Comunicazione Fondazione Ottimisti e Razionali
    Elena Ulivieri, supporto organizzativo Area per il Trattamento della Corrispondenza e per i Rapporti con i Cittadini governo Renzi e Gentiloni
    Giovanni Rossi, Presidente Odg Emilia Romagna
  • Ore 11.30 La città digitale sviluppi e prospettive: il caso Reggio Emilia
    Valeria Montanari, Assessora Partecipazione Agenda Digitale, Semplificazione Amministrativa
    Comune di Reggio Emilia
    Isabella Bovero, Presidente Club Digitale Unindustria Reggio Emilia
    Greta Nasi, Director of Research for Government, Health and Non profit Division, SDA Bocconi School of Management. Professore Associato al Dipartimento scienze politiche e Sociali,
    Università Bocconi Milano
    Sergio Duretti, Direttore Divisione Integrazioni Digitali Lepida S.p.A. – Regione Emilia Romagna
  • Ore 13.00 Conclusioni

* In attesa di conferma

 

Info

Iniziativa gratuita.
Iscrizione obbligatoria a: fondazioneora@gmail.com
L'evento da diritto ai crediti per la formazione obbligatoria dei giornalisti.
Info www.innovatalk.it

Condividi: