Agripride 2018 – Cibo e gente dell’Emilia

Condividi:
Concluso
29
Set

Due giorni di eventi con chef stellati, insoliti itinerari nel cuore della città e 35 razze animali testimonial della biodiversità locale. Dibattiti scientifici e degustazioni dedicate alla filiera dei prodotti tipici. Gran protagonista l’erbazzone nelle sue molteplici versioni.

Programma

Palazzo dei Musei

Portico dei Marmi, via Spallanzani 1
Agro-ricerca: la scienza in azienda
conduce Patrizio Roversi

29 settembre, ore 10-13

gratuito fino ad esaurimento posti

Talk show dedicato alla scienza nel settore agrario. Il connubio tra scienza, agricoltura e produzione del cibo rappresenta una sfida del futuro, soprattutto alla luce dei rapidi cambiamenti climatici, del consistente aumento della popolazione e in presenza di un consumatore sempre più attento alle problematiche ambientali, al benessere animale e alla propria salute. Nel corso del dibattito verranno affrontate tre tematiche principali: alimenti e salute, sostenibilità, innovazione tecnologica. Per ciascuna tematica verranno illustrati in modo creativo e con linguaggio semplice due progetti nati dalla collaborazione fra aziende e ricercatori operanti a Reggio Emilia.
A cura del Comune di Reggio Emilia in collaborazione con UNIMORE e CRPA.

Piazza Casotti

I Gusti dell’Emilia
Degustazioni e dimostrazioni
conduce Luca Ovrezzi

Sabato 29 settembre

Ore 11.00-12.00
Giovanni Mandara di Piccola Piedigrotta presenta la sua Pizza Erbazzone: il cibo italiano per antonomasia incontra il re di Reggio Emilia.
Ore 12.30-13.30
Lo Scarpasòt: l’erbazzone di Correggio, prodotto De.Co., presentato da Daniele Ceresa.
Ore 14.00-15.00
Consorzio Vacche Rosse: le meraviglie del Parmigiano solo Reggiano.
Ore 15.30-16.30
L’erbazzone di Nonna Lea: tradizione e innovazione nella specialità reggiana più amata e conosciuta.
Ore 17.00-18.00
In cucina con lo Chef Stellato Massimo Spigaroli per assaggiare il “Gazpacho alla parmigiana”.
Ore 18.30-19.30
Quando la creatività rilegge la tradizione: l’erbazzone contemporaneo di Gianni D’Amato.
Ore 20.00-21.00
La Compagnia della Spergola: tre voci per la degustazione guidata di un vino che fa la storia delle colline reggiane.
Ore 21.30-22.30
Incroci pericolosi: le birre del Birrificio Farnese, nelle loro declinazioni più inusuali, incontrano il territorio.

Domenica 30 settembre

Ore 11.00-12.00
Le razdore di “Carpineti da vivere”: il trionfo dello scarpazzone con il riso.
Ore 12.30-13.30
Marta in cucina: il sapore del ricordo e la “lotta per la crosta”.
Ore 14.00-15.00
Con il Consorzio di tutela del Culatello di Zibello alla scoperta dei segreti del salume re della Bassa.
Ore 15.30-16.30
Con lo chef Filippo Chiappini Dattilo un percorso di sapori tra Piacenza e Reggio: ricotta, coppa piacentina D.O.P., fichi di Albarola e aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia D.O.P.
Ore 17.00-19.00
Tortelli a sei mani: tre chef si “sfidano” sul tortello d’erbetta. Con l’Osteria in Scandiano (RE), Parma Quality Restaurant e la Trattoria Cattivelli (PC).

Tutti gli eventi sono liberi e gratuiti fino a esaurimento posti.

Piazza Prampolini

Gustare la tradizione

Sabato 29 settembre
Ore 11.00-23.00
Domenica 30 settembre
Ore 11.00-19.00
Per due giorni “Erbazzone in tutti i modi” (consumazione a pagamento) con: Associazione provinciale panificatori Confcommercio Reggio Emilia, Assopanificatori Pasticceri Confesercenti, Carpineti da Vivere, Congrega dell’Erbazzone, Nonna Lea, Birrificio Farnese, Casali Viticultori .

Sabato 29 settembre
Ore 19.00-23.00: l’AGRICENA in piazza: l’erbazzone e i suoi fratelli, la tavola si riempie dei prodotti della tradizione. Per una cena spettacolare sotto il cielo di Reggio Emilia (consumazione a pagamento).
Ore 20.00: la musica dell’Usignolo accompagna la serata, in un’inebriante esperienza di suoni e sapori.

Domenica 30 settembre
Ore 11.00: Laboratorio dello Scarpasòt per 30 partecipanti, che troveranno in loco tutto l’occorrente per la preparazione.
La partecipazione è libera e gratuita fino a esaurimento posti.

Reggio is a biutiful city!

Erbazzone Party con visita a sorpresa. Performance di e con Laura Pazzaglia
Spazio Farini 1 – IAT, via Farini 1/a
30 settembre, ore 10.00 e ore 11.00

gratuito su prenotazione (info e prenotazioni: Ufficio IAT – via Farini 1/a – tel. 0522.451152)

Un’occasione ironica e divertente per ascoltare poeti, aneddoti e curiosità sulle strade, i sapori e gli amori di Reggio Emilia: erbazzone, cappelletti, biciclette e libertà.
Viaggio semiserio per riscoprire le tante versioni della “torta d’erbe” reggiana insieme a un luogo a sorpresa.

Piazza Martiri del 7 luglio

La piazza dell’Agricoltura

Dai campi al racconto: incontri con il territorio

Sabato 29 settembre
Ore 17.30: REKO, la spesa a portata di Facebook. Produttori e consumatori si trovano sui social e concordano la spesa perfetta.
Ospiti: Simone Beltrami (Società agricola Beltrami, Reggio Emilia), e Marisa Siino (Azienda Agricola M.I.D.A., Bagnolo in Piano, RE)

Ore 18.30: Dalle abbazie dei monaci Benedettini a oggi: mille anni di storia e non sentirli. Peculiarità e caratteristiche del Parmigiano Reggiano delle Vacche Rosse Reggiane.
A seguire una piccola degustazione di Parmigiano Reggiano Vacche Rosse.
Ospiti: Soci e allevatori del Consorzio Vacche Rosse

Domenica 30 settembre
Ore 11.30: Le castagne: regine dell’autunno. Un prodotto, un’azienda, la storia di una rinascita.
A seguire una piccola degustazione di biscotti di castagne.
Ospiti: Azienda Agriappennino (Cecciola di Ramiseto, RE).

Ore 16.30: Le dolcezze di stagione: le pere e l’esperienza del Consorzio Opera.
A seguire una piccola degustazione di alcune varietà di pere
Ospiti: Società Agricola Leoni (Correggio, RE).

Ore 17.00: Passione Erbazzone! La bontà della tradizione: aneddoti, ricette, storie, luoghi.
Ospiti: Clementina Santi, Marta Scalabrini (Marta in cucina), Fulvia Salvarani.

Il Mercato degli Agricoltori
In collaborazione con Coldiretti, Confagricoltura e CIA
29 – 30 settembre (sabato ore 15.30-21.30; domenica ore 10.00-19.00)

Per un giorno e mezzo espositori provenienti dalle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza offriranno al pubblico presente i loro prodotti e le loro specialità, in un ideale viaggio nei sapori, nelle tradizioni e nelle sfide di questo pezzo di Emilia.

Piazza della Vittoria

Mostra animali da allevamento
Biodiversità ed eccellenze zootecniche presenti nel territorio di Reggio Emilia
29 settembre, ore 10.00-19.00
gratuito

Raduno e presentazione di 35 razze di 6 diverse specie allevate e patrimonio delle biodiversità reggiane: mucche, cavalli, pecore e capre, polli e conigli, raggruppati in alcune isole tematiche per raccontare il territorio e i suoi animali, la cura, l’allevamento, la produzione, la tecnologia.
Ci sono anche gli asini: il più grande allevamento regionale espone qui i suoi animali, vendendo prodotti derivati dal latte di asina.
Il pubblico può assistere a dimostrazioni di mungitura, manuale e automatizzata, per conoscere le tecniche contadine e il progresso avvenuto.
A cura del Comune di Reggio Emilia in collaborazione con ARAER – Associazione Regionale Allevatori Emilia-Romagna. Con il contributo di Car Server SpA.

 

Info

Evento by Gola Gola - Food and people festival

Con il contributo di:

  • Camera di Commercio Reggio Emilia

Partner scientifici:

  • CRPA
  • UNIMORE

Sponsor:

  • Birrificio Farnese
  • Casali viticultori
  • CIA Agricoltori Italiani
  • Coldiretti
  • Confagricoltura Reggio Emilia
  • Nonna Lea - Nonno Pepi

Sponsor tecnico:

  • Iren
  • Classic Hotel - Best Western
  • COOP Alleanza 3.0
  • Parmacart

In collaborazione con:

  • Carpineti da vivere
  • Confesercenti Reggio Emilia
  • Asso Panificatori Pasticcieri
  • Confcommercio Reggio Emilia
  • PanificatoriReggio Emilia
  • La congrega dell'erbazzone
  • Proloco Correggio

Eventi in collaborazione con:

  • chef to chef - emiliaromagnacuochi
  • Consorzio di tutela - Culatello di Zibello
  • La compagnia della Spergola
  • Parmaquality restaurants
  • Istituto Alberghiero Motti
  • Scarpasotteria

 

 

 

 

Condividi: