1968-2018: Suoni in Movimento

Condividi:
18
Ott

Open Day Domenica 14 ottobre

Dalle 14.30 alle 19.00 performance musicali e visite guidate alla scoperta del ’68 in musica dedicata al racconto del Sessantotto in musica, tra oggetti e sonorità che segnarono un’epoca.

Dalle 16.00 alle 18.00 lo staff della biblioteca offrirà delle visite guidate agli avventori per scoprire temi diversi, dal folk revival alle canzoni politicamente impegnate fino al racconto del Sessantotto a Reggio nella piazza che, insieme ad un programma di concerti e incontri approfondiranno con esperti e musicisti l’impatto del ’68 in ambito musicale e culturale.

Dalle ore 18 cominceranno le performance musicali intorno alla mostra:
il Poème symphonique per 100 metronomi di Ligeti a cura di Marco Pedrazzini;
Battente, per chitarra, di Castaldi eseguito da Claudio Piastra;
canti di tradizione popolare con Natascia Zambonini voce e Mirko Ferrarini fisarmonica; reminiscenze (dal 1968) con Marcello Zuffa al pianoforte.

L’allestimento, visitabile fino al 10 novembre, è stato arricchito nelle ultime settimane da alcune donazioni di cittadini reggiani che hanno risposto alla “call agli archivi familiari” aggiungendo cd e album originali dell’epoca.

A distanza di cinquant’anni, la memoria dei fenomeni che hanno segnato il Sessantotto riaffiora anche nei documenti della cultura musicale: la Biblioteca “Gentilucci” dell’Istituto Musicale di Reggio Emilia ha deciso di partecipare alla settimana della promozione della Cultura in Regione con “Energie Diffuse” e ai Bibliodays 2018, esponendo in mostra alcuni oggetti significativi, mettendone in luce i contenuti critici, sonori e iconici e riflettendo sul dinamismo e sulla complessità di un decennio cruciale della nostra storia recente, interpretato con esiti diversissimi da compositori, strumentisti e musicisti di estrazione multiforme.

L’indice della mostra:
– Reperti dagli archivi familiari;
– La poetica dell’impegno: musica, politica, ideologia;
– Contro il principio di autorità: dall’alea alla musica intuitiva;
– 50 anni fa la Biennale: cronache da Venezia, 7-14 settembre 1968;
– Citazioni e dialoghi interculturali: i ‘pro’ e ‘contro’ del collage;
– Intersezioni: Paul McCartney e l’avanguardia;
– “Le idee di oggi per la musica di domani”: canzone politica e canzone ‘impegnata’;
– Folk revival: ricerca e riproposta;
– Identità e tradizione: resistenze culturali nei documenti di Giorgio Vezzani;
– Sessantotto in città: dalla piazza al teatro.

Info

Per info: biblioperi@municipio.re.it

 www.municipio.re.it/peri_biblioteca

Nell’ambito del progetto della Regione Emilia-Romagna “Energie Diffuse” e inserita tra gli eventi dei Bibliodays 2018Emilia Romagna Creativa

Condividi: