Istituto Peri-Merulo_Mattia Grandi, chitarra

912
0
Condividi:
Mattia Grandi chitarrista

Mattia Grandi è un giovane chitarrista (classe ’98) all’ultimo anno del Triennio dell’Istituto musicale Peri-Merulo di Reggio Emilia; insegna in diverse scuole.

Riflettendo sul tema della “simbiosi” come un “legame tra le persone dal quale scaturiscono visioni e suggestioni nuove”, Mattia presenta un lavoro pensato con l’amico e collega Martino Mora, percussionista.

Il duo ha eseguito il Primo brano di “Cuatro piezas para dos” di Gerald Schwertberger (Gresten, 1941 – 2014) scritto per chitarra e clavicembalo, proponendone un organico nuovo con chitarra e marimba, che incontra il gusto e l’idea musicale di entrambi.

 

Primo brano “Cuatro piezas para dos”
di Gerald Schwertberger
Esecuzione di Mattia Grandi, chitarra e Martino Mora, marimba.

 

D: Mattia, ogni ambiente di lavoro, tra cui l’orchestra musicale, “detiene un reale potere educativo per tutti i soggetti che ne fanno parte, in un contesto di socializzazione produttiva, quando ci si interfaccia all’interno di un agire sincronico”.
Nella collaborazione musicale, quanto è importante l’amicizia, la sintonia fino a una sorta di “simbiosi” per ottenere buoni risultati?

 

Riprese audio e video a cura di Simone Copellini.

Si ringrazia per la collaborazione l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti “Peri-Merulo” AFAM. 

 

Biografia
Mattia Grandi inizia a studiare al Conservatorio Peri-Merulo di Reggio Emilia nell’ottobre del 2013, dove è tutt’ora sotto la guida del m° Claudio Piastra.
È ammesso nel 2018 al Triennio AFAM di Chitarra con il massimo dei voti.
Ha partecipato a diverse masterclass di perfezionamento per con Flavio Cucchi, Dario Bisso Sabadin, Pierluigi Colonna, Claudio Piastra, Giacomo Bigoni.
È membro attivo dell’Orchestra Giovanile di Chitarre Italiana “IYGO”.
Collabora a oggi con diverse formazioni cameristiche (e non) e formazioni orchestrali chitarristiche.
Si è esibito sotto la direzione dei maestri Claudio Piastra, Flavio Cucchi, Dario Bisso Sabadin, Giacomo Bigoni, Hernan Diego Loza, Pierluigi Colonna.

 

Mattia Grandi e Martino Mora, chitarra e percussioni

Mattia Grandi, chitarra e Martino Mora, percussioni

 

Torna al menù Focus Cultura

Condividi: