Aria

564
0
Condividi:

Arriviamo da un lungo momento di apnea sociale ed il gesto più spontaneo e liberatorio è tornare a respirare l’aria.
Aria di libertà ed equilibrio nelle relazioni e nel nostro abitare il pianeta, da respirare con cura e rispetto con lo sguardo rivolto al futuro.
Aria nuova che ritroviamo nello stare insieme, nella cultura vissuta dal vivo, nel riabitare e riconoscerci nella nostra città.
Aria dei luoghi che saranno il palcoscenico delle proposte culturali.

Ecco gli approfondimenti su un tema così ampio, da vivere insieme questa estate.

In copertina, © Emanuele Camerini, Nel vento #01

Leggi tutti gli articoli del tema aria

Condividi: