Playlist della nonna#3_Musica

Condividi:

di Chiara Piacentini

“Come stai?”
“Come tra color che son sospesi” mi risponde. Dante, quindi, se lo ricorda…
Quando sei con la nonna non pensi “ai diritti esistenziali profondi delle persone fragili con malattie degenerative”. Pensi a come farla stare bene. A come passare momenti piacevoli anche se è un po’ disorientata. A far sì che possa insegnarti qualcosa, come tanto tempo fa. A restituirle il suo passato, insomma, per rivivere, almeno un po’, ricordi ed emozioni.

Abbiamo trascorso i pomeriggi a declamare le poesie della Playlist della nonna#1 e ad ascoltare le canzoni degli anni Cinquanta della Playlist della nonna#2.

E adesso alziamo il mood. Cantiamo. Ridiamo.
Ci facciamo delle belle risate che ci uniscono ed emozionano.  Ridiamo di  Teresa e il fucile, di chi vuol fa’ l’americano, della donna ciccia che profuma di salsiccia.
E ci commuoviamo ricordando quando il nonno le cantava “A mezzanotte sai che io ti penserò, dovunque tu sarai sei mia. Bobaibobibobai bobibobai…
E così abbiamo passato un pomeriggio impagabile di serenità.

1) Eri piccola così, Fred Buscaglione
T’ho veduta, t’ho seguita, t’ho fermata, t’ho baciata

2) Tu vuo’ fa’ l’americano, Renato Carosone

3) La donna riccia, Domenico Modugno
Riccia? No! Picchè da ogni ricciu te caccia ‘nu capricciu

4) La donna ciccia, Ave Ninchi e Pippo Baudo
La donna ciccia profuma di salsiccia

5) Butta la chiave, Van Wood
Cara piccina lasciami entrare butta la chiave del porton

6) Teresa non sparare, Fred Buscaglione
Teresa, ti prego, non scherzare col fucile

7) Pippo Pippo non lo sa, Rita Pavone
Pippo Pippo non lo sa che quando passa ride tutta la città

8) Voglio vivere così, Claudio Villa
Voglio vivere così col sole in fronte e felice canto beatamente

9) Fatti mandare dalla mamma, Gianni Morandi
E’ un’ora che apetto davanti al portone, su trova una scusa per uscire di casa

10) E se domani, Mina
E se domani io non potessi rivedere te, mettiamo il caso

11) Una carezza in un pugno, Adriano Celentano
A mezzanotte sai che io ti penserò, dovunque tu sarai sei mia

 

Condividi: